CURIOSITÀ

Szerencs, la Porta di Hegyalja è situato all’intoppo della Grande Pianura e catena montuosa di Eperjes-Tokaj, vicino alla confluenza dei torrenti Szerencs e Takta. Le montagne e colline vicinissime sono i piedi piú occidentali di questa cantena montuosa, che sono separate dalle montagne di Zemplén dalla valle di torrente Szerencs. La città che ha un po’ piú di 10.000 abitanti è situata a nord-est da Miskolc, lungo la strada nr. 37. L'insediamento è emerso in un importante crocevia di scambi e di vie di trasporto, è il centro commerciale e culturale del Taktaköz, il campagna di Harangod e la parte di sud di Hegyalja, dall’interno del paese la rinomata regione vinicola del Tokaj puó essere avvicinata attraversando la città, ecco perché è incisiva la denominazione: Szerencs è la Porta di Hegyalja.

Szerencsi Csokoládégyár és mintabolt


1889-ben nyolc hónap alatt Szerencsen épült fel,  Európa akkori legnagyobb cukorgyára és finomítója. 1923-ban  megépült a Csokoládégyár, melynek termékei  világszerte ismertté tették Szerencs nevét. A tízezer lakosú település Magyarország cukor- és édesiparának egyik fellegvára lett.

A Szerencsi Bonbon Kft. 1996 áprilisában jött létre, hogy továbbvigye a nyolcvanéves szerencsi édességgyártás történelmi jelentőségű hagyományait.

A Szerencsi Bonbon Kft. termékpalettája felöleli a szerencsi édesiparban egykor gyártott édességek jelentős részét: táblás csokoládék, kézi és gépi desszertek, töltött és töltetlen cukorkák, karamellák,   cukor- és csokoládédrazsék, kenhető mogyorókrém, likőrös bonbonok, az egykori étcsokoládés " Melódia ", mely ma "Szerencsi Retró " néven prémium termékünk, valamint a tradicionális kézzel gyártott konyakmeggy. Napjainkban ezen termékek kiegészültek a cukorbetegek által is fogyasztható Diabon tej-ét táblás, drazsé és desszert termékekkel, továbbá a húsvéti és karácsonyi figurákkal  és prémium minőségű szaloncukrokkal.

PORTA PARTE DEL PATRIMONIO MONDIALE


Szerencs è ’la Porta di Hegyalja’– come dice il proverbio. Nel progetto del „Coperazione per il patrimonio mondiale di Tokaj ” in entrambi i lati della strada principale nr. 37 sono stati costruiti una Porta del Patrimonio Mondiale e un Edificio d’ Accoglienza Turistica, aiutando l’orientamento piú facile dei visitatori della città, della regione. I due edifici avversari hanno cinque piani e sono da 18 metri di altezza, intere sue superficie sono coperte da macerie,  la parte superiore è di 12 metri di altezza scocca taglio radiale.

http://szerencs.hu/varos/latnivalok/varoskapu

FORTEZZA RÁKÓCZI


L’edificio costruito alla fine del 16. secolo è la piú giovane fortezza della regione Borsod-Abaúj-Zemplén. La sua storia è inseparabile dal passato della città. L’area di Szerencs chiamato la Porta di Hegyalja nel  XIII. Secolo faceva parte del  bene di zolla del genere Bogát-Radvány, che  hanno fondato una abbazia benedettina ad un arce della zona umida.

http://szerencs.hu/turizmus/latnivalok/rakoczi-var 

MUSEO ZEMPLÉN


Il Museo Zemplén si trova al primo piano dell'ala est degli interni del castello, al suo ingresso guida una scala rinascimentale in pietra finemente ristrutturata. L’idea della fondazione di un museo a Szerencs è emersa negli anni 60. Nel 1965 sono iniziati i lavori per la raccolta di storia locale, per la cui sono stati mobilitati anche gli abitanti, e in cui ha giocato un ruolo importante lo cerchio dei patriotti guidato da Béla, Angyal. Il 15 luglio 1967 il dentista dr. Petrikovits László fogorvos, collezionista nota nella sua  lettera di donazione ha offerto migliaia di cartoline, ex libris, libri, archeologico, etnografico e oggetti d'arte alla città. Il museo ha iniziato ad operare il 3 dicembre 1968, e in seguito di numerosi trasferimenti è arrivato alla sua ubicazione finale nell’ottobre del 1991, tra le mura storiche.

http://szerencs.hu/varos/latnivalok/muzeumok

MUSEO DELLO ZUCCHERO


Al centenario della Fabbrica di Zucchero di Szerencs, il 17 agosto 1989 è stata inaugurata la collezione d'arte che presenta il 100 anno di storia della fabbrica.  Il nucleo della mostra sulla storia della fabbrica è la collezione che comprende diversi decenni del economo, István Farkas (1909-1993). Nell’edificio del ex ‘Caserma Finanza’ che si trova nell’area della fabbrica si puó visitare le vetrine e tableaux sulla storia della produzione, distribuzione, tecnologia di zucchero, sulla vita delle persone che giocavano ruolo importante nello sviluppo di produzione di barbabietole da zucchero. Si puó seguire la storia di un secolo della produzione di zucchero a Szerencs tra documenti, oggetti e foto e la storia della vita, modo di vivere quotidano e festivo della fabbrica. Unità indipendente della collezione illustra la cultura dell'imballaggio mondiale dello zucchero: nelle vetrine si vedono quasi 800 esempi di imballaggi di zucchero da 48 paesi da 5 continenti. Il museo di zucchero di Szerencs è il terzo museo di zucchero dopo quello di Berlino e quello di Tullin. Al concorso di "IL MUSEO DELL’ANNO 1997" con la sua portata eccellente ha ottenuto un certificato e un premio speciale. Il capo del museo è stato István Salánki per molti lunghi anni. A causa della chiusura della fabbrica di zucchero di Szerencs il proprietario Mátra Cukor Zrt. ha venduto il materiale di fama internazionale della mostra della storia della fabbrica e la collezione del zucchero per un prezzo nominale al consiglio di Szerencs. 

http://szerencs.hu/varos/latnivalok/muzeumok

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Cognome: Nome: Indirizzo e-mail: A quali programmi siete interessati? (Si possono barrare più quadratini.) Programmi per bambini Gite in bicicletta Programmi culturali Caccia Pesca Programmi culinari (specialità enogastronomiche locali) Invia
L’iscrizione alla Newsletter è stata completata.